Menu

La struttura organizzativa

La casa

Gli aspetti organizzativi dell’Istituto Casa Famiglia Padre F. Spinelli

L’Istituto Casa Famiglia, quale Ente preposto per l’accoglienza di anziani non autosufficienti e per portatori di gravi e gravissime disabilità fisiche, psichiche e sensoriali, è organizzato sul modello della “community care”.

L’insieme delle regole che presiedono al funzionamento dell’Istituto deve intendersi quale realtà complessa, caratterizzata, nel proprio assetto organizzativo, dalla presenza di due aree: l’area socio sanitaria, comprensiva delle attività mediche, infermieristiche, riabilitative e delle attività socio-educative e di promozione dell’autonomia e l’area gestionale.

La struttura organizzativa dell’Istituto Casa Famiglia, quale definizione dell’assetto gerarchico funzionale che deve rappresentare le logiche di attribuzione e divisione delle responsabilità:

Personale
Nelle varie Unità di Offerta, operano, accanto alle Suore Adoratrici, medici di medicina generale, il neurologo, lo psichiatra, il fisiatra, il geriatra, il farmacista, gli educatori professionali, gli infermieri, addetti alla riabilitazione, psicomotricisti, personale ausiliario socio assistenziale e socio sanitario, personale amministrativo, volontari per realizzare INSIEME l’obiettivo di “prendersi cura” della persona con la sua dignità, le sue molteplici esigenze, i suoi articolati e complessi bisogni.

La struttura occupa complessivamente ad oggi oltre 180 tra dipendenti e liberi professionisti con le qualifiche professionali sopra elencate, comprendendo inoltre gli addetti ai servizi generali di pulizia, lavanderia, guardaroba, cucina, manutenzione. Tutti questi servizi sono infatti ad oggi gestiti all’interno della struttura.